i fondi a capitale protetto

I Fondi a Capitale Protetto

Ultimo aggiornamento:

I fondi a capitale protetto sono degli strumenti di investimento che hanno come obiettivo la protezione del capitale a scadenza dell’investimento.

L’obiettivo principale della gestione non è quindi il massimo guadagno ma piuttosto evitare qualsiasi perdita.

Per questo motivo, i fondi a capitale protetto, sono strumenti appetibili dagli investitori che cercano certezze e solitamente investono in strumenti quali i conti deposito.

Indice degli Argomenti

Come funziona il meccanismo di protezione dei Fondi a Capitale Protetto

Per raggiungere l’obiettivo di protezione del capitale, chi si occupa della gestione del fondo (il “Gestore”), seleziona un paniere di titoli che hanno come caratteristica quella di rimborsare tutto il capitale.

Un classico esempio di questi titoli sono le obbligazioni (anche statali, i famosi BTP).

Il gestore, inoltre, può utilizzare anche altri strumenti per migliorare il rendimento o diminuire i rischi, sempre con il fine ultimo di preservare il capitale dell’investitore.

Durata del fondo e della protezione

Quale investimento fa per te? Fai il quiz e scoprilo subito!

Questi strumenti di investimento vengono generalmente lanciati sul mercato con una durata prefissata (per esempio 1, 3, 5 anni) in quanto il gestore calibra la protezione in base a questo parametro.

La protezione, solitamente, è fornita alla data di fine vita del fondo (raramente si trovano prodotti con durata diversa).

Per questo motivo è importante che l’investitore, quando si trova ad investire su questi fondi, ne scelga uno con un orizzonte temporale congruo.

Protezione vs Garanzia

Come spiega Financial Lounge, in base alla normativa vigente al momento della stesura di questo articolo, in materia di fondi di investimento bisogna distinguere tra “protezione” e “garanzia”.

Quando si parla di capitale “protetto” si fa riferimento alle tecniche di gestione che fanno in modo di minimizzare i rischi e proteggere il capitale.

La caratteristica di riavere il capitale è fornita dal fatto che i titoli scelti dal gestore, appunto, lo rimborsano a scadenza.

Quando si parla di garanzia, invece, vi è la promessa da parte della società di gestione di rimborsare il capitale.

Protezione totale o parziale del capitale?

Alcuni fondi hanno la protezione totale (100%) del capitale, altri ne proteggono solo una parte (normalmente, comunque, molto alta).

I fondi che proteggono solo una parte del capitale però di regola possono far ottenere rendimenti più alti e sono quindi preferiti da chi predilige il rendimento piuttosto che la protezione integrale.

Un esempio di un fondo a protezione 100%, collocato dalla banca per la quale lavoro, è FAM Global Defence 2023

Vincolati o non vincolati

I fondi a capitale protetto, nonostante abbiano delle durate prefissate, non sono generalmente vincolati.

Nella maggior parte dei casi, se l’investitore vuole disinvestire prima della scadenza, è libero di farlo.

Ciò rappresenta una differenza sostanziale rispetto ai conti deposito vincolati che, invece, bloccano l’investitore per tutta la durata dell’investimento

capitano che cerca la protezione del capitale

A chi si rivolgono

I fondi a capitale protetto sono strumenti che piacciono molto a quella parte di investitori che non cerca eccessivi rischi e che non ha come priorità il massimo guadagno.

In base alla mia esperienza sul campo, come Consulente Finanziario, i fondi a capitale protetto 100% sono utilizzati normalmente come alternativa al conto deposito, dato che ormai i rendimenti offerti da questi sono molto bassi.

I fondi a capitale parzialmente protetto invece sono appetibili a quegli investitori che si avvicinano ai mercati e cercano uno strumento che riduca al minimo l’incertezza di risultato.

Il ragionamento che viene fatto in questo caso è “non voglio rischiare più di un tot. del mio patrimonio”

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto alcune caratteristiche generiche di una tipologia particolare di strumenti di investimento: i fondi a capitale protetto.

Come sempre, consiglio a chi si avvicina a questo mondo di non agire da soli ma di farsi affiancare da un Consulente Finanziario esperto e di leggere tutta la documentazione prima dell’adesione.

Per rimanere aggiornato su mercati, strumenti di investimento e molto altro: iscriviti alla newsletter.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Come evitare la patrimoniale sul conto corrente

Condividi:

Autore:

Alessandro Sorvillo Foto Profilo Consulente Finanziario
Alessandro Sorvillo

Consulente Finanziario & Private Banker

Da oltre 10 anni facciamo crescere i patrimoni degli Italiani
Prenota subito un meeting e scopri come
Risora gratis per te!
5 consigli del consulente finanziario per migliorare i tuoi investimenti!

Scopri 5 consigli fondamentali che gli investitori non conoscono e  migliora i tuoi investimenti per portarli al massimo livello!

Ultimi articoli dal nostro BLOG finanziario

Prepararsi finanziariamente per l’Istruzione dei Figli

Per prepararsi finanziariamente per l’istruzione dei figli è possibile iniziare a investire in tal senso scegliendo delle formule specifiche che permettano ai genitori -o ai nonni- di mettere qualcosa da parte per fare in modo che il proprio figlio -o il proprio nipote- possa seguire gli step della scolarizzazione e

Leggi Tutto »

Richiedi subito maggiori informazioni!

Io ed il mio team di Private Banking esperti siamo a tua disposizione per supportarti nelle tue scelte di investimento su questo e tutti gli altri servizi di investimento, per far crescere il tuo patrimonio in linea con i tuoi obiettivi.

Invia subito una richiesta, gratuitamente e senza impegno!

Capire la Fiscalità degli Investimenti

Gli investimenti, come tutto il resto delle attività economiche, hanno delle norme relative alla fiscalità da conoscere e da rispettare, soprattutto se vuoi gestire le tue rese al meglio facendolo anche secondo norma di legge: la fiscalità degli investimenti ovviamente riguarda il retroscena della tassazione e della gestione delle eventuali

Leggi Tutto »
Copertina ETF a scadenza Fissa Amundi
ETF a Scadenza Fissa Amundi: Un Approccio Efficiente e Prevedibile agli Investimenti Obbligazionari

Gli ETF a scadenza fissa Amundi rappresentano una soluzione avanzata e strategica per gli investitori alla ricerca di stabilità e rendimento nel mercato obbligazionario. Con un mix di prevedibilità, efficienza e facilità d’uso, questi strumenti finanziari sono ideali per investitori professionali e istituzionali. In questo articolo, esploreremo in dettaglio cosa

Leggi Tutto »
Consigli Finanziari per Neo-Genitori

Se sei un neo genitore e c’è un nuovo arrivato in famiglia, ti starai chiedendo come fare per generare dei fondi di risparmio che possano assicurare a tuo figlio nel futuro di iniziare gli studi o una vita indipendente con un fondo cassa accumulato negli anni. La prima cosa da

Leggi Tutto »

Newsletter

Su di Me

Seguimi:

Logo Bianco Alessandro Sorvillo

Copyright © vietata la riproduzione

Alessandro Sorvillo è un Consulente Finanziario abilitato all’offerta fuori sede con delibera Consob n°604 del 18/09/2014

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le informazioni contenute nel presente sito internet, curate da Alessandro Sorvillo, non costituiscono in alcun modo raccomandazioni personalizzate, adatte al cliente, di eseguire una o più operazioni relative a un determinato strumento finanziario nè ricerca in materia di investimenti. Prima di usufruire del servizio di consulenza in materia di investimenti e/o di effettuare qualsiasi operazione di investimento è necessario che il cliente sottoscriva l’apposito Contratto e consulti la Documentazione di Offerta relativa ai prodotti/servizi disponibile sul sito internet e presso gli uffici dei Consulenti Finanziari abilitati all’offerta fuori sede della Banca.

Alessandro Sorvillo - Consulente Finanziario
Fai il quiz e scopri che investitore sei

Rispondi a queste brevi domande e ricevi la risposta direttamente nella tua casella di posta